Home >> i nostri servizi >> MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI


17309199_1249153451788747_1.jpg
MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI

Nei primi giorni di marzo negli Ambulatori della LILT di Bari (c.so Italia 187) è arrivato il nuovo mammografo con tomosintesi, confermando così  la grandissima attenzione per la diagnosi precoce del tumore del seno, nel solco tracciato sin dal 1985 dal prof. Francesco Schittulli, chirurgo senologo e attuale Presidente Nazionale.

 

La TOMOSINTESI  consente di studiare la mammella a “strati”, scomponendola in tante sezioni dello spessore di un millimetro.

Questo consente di evidenziare in maniera più chiara e accurata anche sottili alterazioni indicative di un tumore di piccole dimensioni, con percentuali pari quasi al doppio di quelle offerte dalla mammografia digitale. Tali risultati sono stati evidenziati da molti studi pubblicati su prestigiose ed autorevoli riviste scientifiche come  The Journal of the American Medical Association.

La tomosintesi, che richiede per la sua attuazione solo qualche minuto in più rispetto alla mammografia  digitale (senza con ciò aumenti il rischio da esposizione a radiazioni), è particolarmente efficace nel caso dei  seni densi, quelli giovanili, più difficili da “leggere” e/o che possono generare dubbie interpretazioni diagnostiche.

Un particolare ringraziamento va a quanti credono ed apprezzano e quindi sostengono l’attività della LIT, grazie anche ai quali, è stato possibile raggiungere tale importantissimo traguardo nella lotta del cancro del seno.

LA LILT REINVESTE SEMPRE , E SUL PROPRIO TERRITORIO, QUANTO PROVIENE DA DONAZIONI E CONTRIBUTI DI OGNI TIPO!

Allegati






Valid XHTML 1.0 Strict   CSS Valido!